Discussione:
A prova di errore, film sbagliato
(troppo vecchio per rispondere)
aliter
2021-08-31 06:12:21 UTC
Permalink
Nel mondo classico A prova di errore sarebbe stato censurato per la sua
empieta'. E' mai possibile rappresentare un capo di stato (Henry Fonda,
presidente degli Stati Uniti) che da' l'ordine di sganciare due bombe H
su New York per uccidere tre milioni di suoi abitanti? Per carita'...

Peccato per il contenuto, perche' la regia e' ottima (Lumet) e nel cast
c'e anche Walter Matthau che aggiunge idiozie (1964... guerra fredda).
--
ciao aliter
-- workstation powered by Debian 10.6 GNU/Linux --
il Colombo viaggiatore
2021-08-31 13:08:13 UTC
Permalink
Post by aliter
Nel mondo classico A prova di errore sarebbe stato censurato per la sua
empieta'.
ma quando mai! il mondo classico è di pieno di padri che sacrificano
qualcosa di pregio, es. i figli, per ingraziarsi gli dei. due nomi per
tutti: Abramo/Isacco e Agamennone/Ifigenia.
Post by aliter
E' mai possibile rappresentare un capo di stato (Henry Fonda,
presidente degli Stati Uniti) che da' l'ordine di sganciare due bombe H
su New York per uccidere tre milioni di suoi abitanti? Per carita'...
deve convincere i russi della sua buona fede (i bombardieri sono partiti
per errore a bombardare Mosca) ed evitare la guerra totale. È la
conseguenza coerente e plausibile dell'equilibrio del terrore.

È un monito sceneggiato, all'epoca è stato molto impressionante.
--
bed & breakfast & my IPAD
aliter
2021-08-31 18:08:35 UTC
Permalink
Post by il Colombo viaggiatore
Post by aliter
Nel mondo classico A prova di errore sarebbe stato censurato per la sua
empieta'.
ma quando mai! il mondo classico è di pieno di padri che sacrificano
qualcosa di pregio, es. i figli, per ingraziarsi gli dei. due nomi per
tutti: Abramo/Isacco e Agamennone/Ifigenia.
Ehm.. Abramo non e' classico, e' barbaro o sacro - a scelta.
Post by il Colombo viaggiatore
Post by aliter
E' mai possibile rappresentare un capo di stato (Henry Fonda,
presidente degli Stati Uniti) che da' l'ordine di sganciare due bombe H
su New York per uccidere tre milioni di suoi abitanti? Per carita'...
deve convincere i russi della sua buona fede (i bombardieri sono partiti
per errore a bombardare Mosca) ed evitare la guerra totale. È la
conseguenza coerente e plausibile dell'equilibrio del terrore.
Ed e' proprio questo che condanno e chiamo empio in una rappresentazione
cinematografica. Diverso sarebbe se la citta' fosse appestata, vedi ad
esempio Andromeda, 1971.
Post by il Colombo viaggiatore
È un monito sceneggiato, all'epoca è stato molto impressionante.
Questo si', l'angoscia della guerra fredda e' resa abbastanza bene.
--
ciao aliter
-- workstation powered by Debian 10.6 GNU/Linux --
Barone^-Cicala
2021-09-02 15:06:26 UTC
Permalink
Post by aliter
Nel mondo classico A prova di errore sarebbe stato censurato per la sua
empieta'.
Anche nel medioevoh!!
Ma poi checcazzo e' il "mondo classico"?
ROTFL
aliter
2021-09-02 17:54:41 UTC
Permalink
Post by Barone^-Cicala
Post by aliter
Nel mondo classico A prova di errore sarebbe stato censurato per la sua
empieta'.
Anche nel medioevoh!!
Ma poi checcazzo e' il "mondo classico"?
ROTFL
Copio e incollo dal diz Treccani.
-------------------------
*** clàssico ***
clàssico agg. [dal lat. classĭcus (der. di classis: v. classe)
«appartenente alla prima classe dei cittadini», e, riferito a scrittori,
«di prim’ordine»] (pl. m. -ci). –

1. Appartenente al mondo o all’antichità greca e latina, considerate
come fondamento della civiltà e della cultura: mondo c., civiltà c.,
poesia, letteratura c.,lingue c., pensiero c.; poeti, prosatori c.;
autori o scrittori c. (frequente, in queste ultime accezioni, l’uso
come sost.: i classici). Arte c., l’arte greca e romana dalle origini
fino al sec. 4° d. C. In partic., nella storia dell’arte greca,
periodo c., quello che va dalla metà circa del sec. 5° a. C. alla
morte di Alessandro Magno (323 a. C.). Educazione c. (o umanistica),
quella che ha per base lo studio del mondo classico. Istruzione c., ramo
dell’istruzione media o secondaria che ha il fine di fornire una cultura
di tipo umanistico, impartita nel ginnasio e nel liceo classico. Lettere
c., indirizzo degli studî universitarî che si basa essenzialmente
sullo studio del latino e del greco (in opposizione a lettere moderne).

2. a. Per estens. (spesso sostantivato), perfetto, eccellente, tale da
-------------------------------
--
ciao aliter
-- workstation powered by Debian 10.6 GNU/Linux --
aliter
2021-09-02 17:54:42 UTC
Permalink
Post by aliter
Nel mondo classico A prova di errore sarebbe stato censurato per la sua
empieta'. E' mai possibile rappresentare un capo di stato (Henry Fonda,
presidente degli Stati Uniti) che da' l'ordine di sganciare due bombe H
su New York per uccidere tre milioni di suoi abitanti? Per carita'...
Si, ma e` un film della sua epoca.
In quell'epoca era possibile, anzi augurabile.
Oggigiorno fa parecchio sorridere...
Se dici "augurabile" e poi "sorridere" vuol dire che non mi sono
spiegato. La prova di buona fede sarebbe potuta essere di lasciar
passare, senza intercettarlo, un bombardiere sovietico su di un
obiettivo degli USA; obiettivo scelto dall'URSS e non precisato.

In questo caso avrebbe (il film) fatto un figurone se l'aereo
sovietico, arrivato sulla verticale di - diciamo - New York,
avesse lanciato ad esempio solo dei volantini di propaganda.
Ovviamente, "Il dottor Stranamore" e` meglio,
pur essendo la stessa storia...
Si', anche secondo me. E poi soprattutto non e' empio.

Efficace sulla guerra fredda e' anche lo struggente Ultima spiaggia.
E Telefon dove lo lasci?
--
ciao aliter
-- workstation powered by Debian 10.6 GNU/Linux --
Piergiorgio Sartor
2021-09-02 18:12:56 UTC
Permalink
On 02/09/2021 19.54, aliter wrote:
[...]
Post by aliter
Si, ma e` un film della sua epoca.
In quell'epoca era possibile, anzi augurabile.
Oggigiorno fa parecchio sorridere...
Se dici "augurabile" e poi "sorridere" vuol dire che non mi sono
spiegato. La prova di buona fede sarebbe potuta essere di lasciar
passare, senza intercettarlo, un bombardiere sovietico su di un
obiettivo degli USA; obiettivo scelto dall'URSS e non precisato.
E` chiaro ed evidente che il _controllo_ *deve*
sempre essere da parte del protagonista.

Quello che descrivi tu sarebbe stato davvero
ridicolo per il contesto che si voleva
raccontare (all'epoca).
Post by aliter
In questo caso avrebbe (il film) fatto un figurone se l'aereo
sovietico, arrivato sulla verticale di - diciamo - New York,
avesse lanciato ad esempio solo dei volantini di propaganda.
Di nuovo, e` un film della sua epoca, non
di questa epoca.

In quell'epoca, quel paese era equo, ma non
debole.
Compensa l'errore commesso, ma secondo i
suoi termini, non lascia agli altri decidere
come e quando sanzionare.

E` una propaganda molto comune fino ad oggi.

Puniamo i nostri colpevoli, ma li puniamo
noi, a modo nostro, non gli altri.
Post by aliter
Ovviamente, "Il dottor Stranamore" e` meglio,
pur essendo la stessa storia...
Si', anche secondo me. E poi soprattutto non e' empio.
Efficace sulla guerra fredda e' anche lo struggente Ultima spiaggia.
Beh, questo e` piu` estremo sulle conseguenze.
Un chiaro dramma.
Post by aliter
E Telefon dove lo lasci?
Quale "Telefon"?
Quello con Bronson?
Lo ricordo vagamente, meglio, a mio
avviso "Senza via di scampo".

bye,
--
piergiorgio
il Colombo viaggiatore
2021-09-04 16:30:26 UTC
Permalink
Post by aliter
Post by aliter
E' mai possibile rappresentare un capo di stato (Henry Fonda,
presidente degli Stati Uniti) che da' l'ordine di sganciare due bombe H
su New York per uccidere tre milioni di suoi abitanti? Per carita'...
arriva il negazionismo, era solo questione di tempo.
Post by aliter
Si, ma e` un film della sua epoca.
In quell'epoca era possibile, anzi augurabile.
la teoria era che dopo il primo colpo, all'avversario sarebbero comunque
rimasti abbastanza bombardieri o missili da scatenare comunque una
rappresaglia totale altrettanto micidiale. quindi la situazione era del
tipo lose-lose e nessuno attaccava perché comunque aveva tutto da perdere.
Era chiamato non a caso "l'equilibrio del terrore".

dopo un attacco "per sbaglio" bisognava convincere l'avversario che non era
una finta ma un tragico errore veramente.
Post by aliter
Oggigiorno fa parecchio sorridere...
?? si sorride di sollievo, solo perché l'abbiamo scampata
Post by aliter
La prova di buona fede sarebbe potuta essere di lasciar
passare, senza intercettarlo, un bombardiere sovietico su di un
obiettivo degli USA; obiettivo scelto dall'URSS e non precisato.
non era previsto il bombardiere isolato. la rappresaglia sarebbe stata
immediata, totale e avrebbe coinvolto tutto il dispositivo militare
dell'avversario. era una guerra apocalittica con a disposizione un (1) solo
colpo di maglio per ciascuna parte.
Post by aliter
In questo caso avrebbe (il film) fatto un figurone se l'aereo
sovietico, arrivato sulla verticale di - diciamo - New York,
avesse lanciato ad esempio solo dei volantini di propaganda.
i russi non avevano più biplani per lanciare volantini.

il volantino significa: potrei bombardare ma non voglio. "bravi fessi",
risponde il lettore del volantino.
Post by aliter
Ovviamente, "Il dottor Stranamore" e` meglio,
pur essendo la stessa storia...
Si', anche secondo me. E poi soprattutto non e' empio.
"stranamore" è grottesco, gioca con l'orrore e lo esorcizza ridendo. Ma la
parodia arriva sempre dopo la tragedia, e la tragedia per essre tale deve
fare orrore.

Vedi? l'idea che il presidente ammazzi una sua città importante per
stoppare la rappresaglia totale ti fa orrore ("empio") anche a mezzo
secolo di distanza.

"a prova di errore" è un grande film, "stranamore" è una commedia.
--
bed & breakfast & my IPAD
Continua a leggere su narkive:
Loading...