Discussione:
La satira, di destra
(troppo vecchio per rispondere)
mAx-ng
2006-11-16 13:57:43 UTC
Permalink
Negli anni di lunga agonia del governo berlusconiano, via email centinaia
di pps, fotomontaggi, battute, barzellette e chi piu' ne ha piu' ne metta
sul Nostro Unto dal Signore. Alcune riuscite, alcune divertenti, alcune
meno. Minimo comun denominatore: l'ironia sagace.

Da quando il governo e' Prodi mi arrivano decine di pps e barzellette.
Minimo comun denominatore: la volgarita'. Sono fotomontaggi e barzellette
grevi, senza stile, astiose.

Poi si domandano perche' la satira va a picco quando al governo c'e' la
sinistra...


Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Boromir
2006-11-16 14:02:56 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
Poi si domandano perche' la satira va a picco quando al governo c'e'
la sinistra...
e sì che ne avrebbero di argomenti per prenderli per il culo...
chissà perchè non lo fanno...
ah ma la satira non è di parte...
Antonello Blueberry
2006-11-16 14:04:39 UTC
Permalink
Post by Boromir
e sì che ne avrebbero di argomenti per prenderli per il culo...
chissà perchè non lo fanno...
ah ma la satira non è di parte...
Forse perché l'ironia necessita di un minimo di cervello?
DM
2006-11-16 14:41:32 UTC
Permalink
Post by Antonello Blueberry
Post by Boromir
e sì che ne avrebbero di argomenti per prenderli per il culo...
chissà perchè non lo fanno...
ah ma la satira non è di parte...
Forse perché l'ironia necessita di un minimo di cervello?
Guarda che gli stessi che fanno satira adesso, la facevano quando c'era
berlusca! Solo che tutto d'un tratto hanno perso l'ispirazione di
prendere in giro il governo, chissà perchè... sarà passato di
moda...

DM
Roberto
2006-11-16 15:02:50 UTC
Permalink
"DM" ha scritto nel messaggio
Post by DM
Guarda che gli stessi che fanno satira adesso, la facevano quando c'era
berlusca!
Giusto.
E infatti non facevano ridere allora, non fanno ridere adesso, non vedo cosa
sia cambiato. Vabbe', magari adesso fanno addirittura pena, ma siamo lì.
E' fondamentalmente mancanza di talento, imho.

R.
mAx-ng
2006-11-16 15:06:09 UTC
Permalink
Post by Roberto
Giusto.
E infatti non facevano ridere allora, non fanno ridere adesso, non vedo cosa
sia cambiato. Vabbe', magari adesso fanno addirittura pena, ma siamo lì.
E' fondamentalmente mancanza di talento, imho.
Diciamo che i talentuosi stanno a casa o nei teatri, la tv e' dei reality.


Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Antonello Blueberry
2006-11-16 15:27:25 UTC
Permalink
Post by DM
Guarda che gli stessi che fanno satira adesso, la facevano quando c'era
berlusca! Solo che tutto d'un tratto hanno perso l'ispirazione di
prendere in giro il governo, chissà perchè... sarà passato di
moda...
Ma non è vero. Per esempio la Dandini e Vergassola prendono in giro anche il
governo Prodi, come lo ha fatto in passato Corrado Guzzanti.
Nicola de Angeli
2006-11-16 16:50:04 UTC
Permalink
Post by Antonello Blueberry
Post by DM
Guarda che gli stessi che fanno satira adesso, la facevano quando c'era
berlusca! Solo che tutto d'un tratto hanno perso l'ispirazione di
prendere in giro il governo, chissà perchè... sarà passato di
moda...
Ma non è vero. Per esempio la Dandini e Vergassola prendono in giro anche il
governo Prodi, come lo ha fatto in passato Corrado Guzzanti.
Non scherziamo. A parte il sempre ottimo Giannelli sul Corriere della
Sera (simpaticamente satirico piu' che cattivo), quale satira feroce
degna di nota esiste oggi sull'attuale governo? Di spunti ce ne sono,
oh se ce ne sono!!! Ma chi oserebbe prendere in gito Luxuria, o l'ala
estrema della sinistra, o chi crede che gli italiani siano
"ammattiti"? La realta' e' che sono tutti ideologicamente intoccabili,
alla faccia della satira che dovrebbe prendere in giro il POTERE e
non, sempre, la solita parte politica.
Fu molto arguto Benigni ad anticiparlo, quando disse: quest'anno
prendiamo in giro il Governo, l'anno prossimo l'opposizione...

Ciao
Nicola

--
"Striving for mediocrity in a world of excellence."
Moritz Benedikt
2006-11-16 17:25:04 UTC
Permalink
"Nicola de Angeli" <***@tin.it> ha scritto nel messaggio news:***@4ax.com...

La realta' e' che sono tutti ideologicamente intoccabili,
Post by Nicola de Angeli
alla faccia della satira che dovrebbe prendere in giro il POTERE e
non, sempre, la solita parte politica.
Fu molto arguto Benigni ad anticiparlo, quando disse: quest'anno
prendiamo in giro il Governo, l'anno prossimo l'opposizione...
A parte i tuoi ovvi pregiudizi di parte ed il fatto che non ti chiedi mai
perchè non ci siano comici o autori satirici di destra (e quelli che ci
sono, tipo Forattini, fai finta non esistano), il tuo pregiudizio estetico è
quello che oggi mi preoccupa di più: cioè il fatto che per te l'unica satira
possibile o importante è quella politica, cioè quella diretta contro i
politici e non quella contro i vizi e difetti del proprio tempo, fra i quali
quelli politici e che si può identificare con le persone ma che vale poco se
si limita a loro...


Moritz Benedikt

'L'intuizione estetica è come la divinazione delle armonie e dei rapporti
che collegano le forme all'universo' - Enzo Paci
Nicola de Angeli
2006-11-16 18:24:47 UTC
Permalink
Post by Moritz Benedikt
A parte i tuoi ovvi pregiudizi di parte ed il fatto che non ti chiedi mai
perchè non ci siano comici o autori satirici di destra (e quelli che ci
sono, tipo Forattini, fai finta non esistano),
Ci dovrebbero essere autori satirici *e basta*. Le cose ridicole
stanno a destra quanto a sinistra, lo scarso spessore di molti
umoristi politici di oggi si misura anche da questo.
Post by Moritz Benedikt
il tuo pregiudizio estetico è
quello che oggi mi preoccupa di più: cioè il fatto che per te l'unica satira
possibile o importante è quella politica,
Dove mai avrei scritto questo, Stefano?
Post by Moritz Benedikt
cioè quella diretta contro i
politici e non quella contro i vizi e difetti del proprio tempo, fra i quali
quelli politici e che si può identificare con le persone ma che vale poco se
si limita a loro...
Mi rendo conto che hai la vocazione del politico.

Ciao
Nicola

--
"Striving for mediocrity in a world of excellence."
DM
2006-11-17 08:04:09 UTC
Permalink
Post by Nicola de Angeli
Post by Antonello Blueberry
Post by DM
Guarda che gli stessi che fanno satira adesso, la facevano quando c'era
berlusca! Solo che tutto d'un tratto hanno perso l'ispirazione di
prendere in giro il governo, chissà perchè... sarà passato di
moda...
Ma non è vero. Per esempio la Dandini e Vergassola prendono in giro anche il
governo Prodi, come lo ha fatto in passato Corrado Guzzanti.
Non scherziamo. A parte il sempre ottimo Giannelli sul Corriere della
Sera (simpaticamente satirico piu' che cattivo), quale satira feroce
degna di nota esiste oggi sull'attuale governo? Di spunti ce ne sono,
oh se ce ne sono!!! Ma chi oserebbe prendere in gito Luxuria, o l'ala
estrema della sinistra, o chi crede che gli italiani siano
"ammattiti"? La realta' e' che sono tutti ideologicamente intoccabili,
alla faccia della satira che dovrebbe prendere in giro il POTERE e
non, sempre, la solita parte politica.
Esatto, è proprio questo il punto!
Ora che il potere temporale è in mano loro se la prendono col potere
spirituale. In attesa probabilmente di un Papa rosso...

DM
Post by Nicola de Angeli
Fu molto arguto Benigni ad anticiparlo, quando disse: quest'anno
prendiamo in giro il Governo, l'anno prossimo l'opposizione...
Ciao
Nicola
--
"Striving for mediocrity in a world of excellence."
giglio robbo' d'acciaio
2006-11-17 09:46:33 UTC
Permalink
A parte il sempre ottimo Giannelli sul Corriere della Sera (simpaticamente
satirico piu' che cattivo)
Cosa c'è di divertente in Giannelli lo sai solo tu.
--
Sanremo ['97]:
Presentata la nuova edizione del Festival. Valletta: Valeria Marini,
che ha dichiarato: "Gianfranco Ferre' mi ha disegnato 20 abiti. Ne cambiero'
almeno tre a sera". Farebbe prima a lavarsi.
-- Panfilo Maria Lippi, "TABLOID TABLOID"@"Mai Dire Gol"
Nicola de Angeli
2006-11-17 10:51:29 UTC
Permalink
Post by giglio robbo' d'acciaio
A parte il sempre ottimo Giannelli sul Corriere della Sera (simpaticamente
satirico piu' che cattivo)
Cosa c'è di divertente in Giannelli lo sai solo tu.
Beh, non solo io, se viene regolarmente pubblicato sulla prima pagina
del principale quotidiano italiano.

Ciao
Nicola

--
"Striving for mediocrity in a world of excellence."
Ministry
2006-11-17 13:24:40 UTC
Permalink
Post by giglio robbo' d'acciaio
A parte il sempre ottimo Giannelli sul Corriere della Sera (simpaticamente
satirico piu' che cattivo)
Cosa c'è di divertente in Giannelli lo sai solo tu.
Se ti chiamassi Taddeo e fossi alto 1 metro e 20 converrei con te che
non ci sarebbe proprio niente di divertente.

Invece ti suggerisco di procurarti qualche raccolta delle sue vignette
Giannelli: vedrai che ce ne sono molte di assolutamente gustose.

m.
daurjax
2006-11-16 14:10:47 UTC
Permalink
Post by Boromir
e sì che ne avrebbero di argomenti per prenderli per il culo...
chissà perchè non lo fanno...
ah ma la satira non è di parte...
Perdonami, ma secondo te la satira può essere ricondotta ad un
determinato schieramento politico o modo di pensare?
Tipo l'eskimo o lo yatch?

RD
DM
2006-11-16 14:46:28 UTC
Permalink
Post by daurjax
Post by Boromir
e sì che ne avrebbero di argomenti per prenderli per il culo...
chissà perchè non lo fanno...
ah ma la satira non è di parte...
Perdonami, ma secondo te la satira può essere ricondotta ad un
determinato schieramento politico o modo di pensare?
Noooooooo ma vaaaaaaaaa!!

ROTFL!

DM
Post by daurjax
Tipo l'eskimo o lo yatch?
RD
daurjax
2006-11-17 11:26:04 UTC
Permalink
Post by DM
Post by daurjax
Post by Boromir
e sì che ne avrebbero di argomenti per prenderli per il culo...
chissà perchè non lo fanno...
ah ma la satira non è di parte...
Perdonami, ma secondo te la satira può essere ricondotta ad un
determinato schieramento politico o modo di pensare?
Noooooooo ma vaaaaaaaaa!!
ROTFL!
E' un "noooo ma vaaaa" che significa che ho fatto la scoperta
dell'acqua calda?
Cioè tu davvero riconduci la satira ad un determinato schieramento
politico e/o modo di pensare?
Guarda che è folle questa cosa.
Oppure secondo te Aristofane leggeva l'Unità? (tutto può essere)

RD
dalai lamah
2006-11-17 11:52:15 UTC
Permalink
Post by daurjax
Cioè tu davvero riconduci la satira ad un determinato schieramento
politico e/o modo di pensare?
Guarda che è folle questa cosa.
Oppure secondo te Aristofane leggeva l'Unità? (tutto può essere)
Se ci fosse stata probabilmente l'avrebbe letta. Il Berlusconi dell'epoca
era Cleone.
--
emboliaschizoide.splinder.com
DM
2006-11-17 12:12:48 UTC
Permalink
Post by daurjax
Post by DM
Post by daurjax
Post by Boromir
e sì che ne avrebbero di argomenti per prenderli per il culo...
chissà perchè non lo fanno...
ah ma la satira non è di parte...
Perdonami, ma secondo te la satira può essere ricondotta ad un
determinato schieramento politico o modo di pensare?
Noooooooo ma vaaaaaaaaa!!
ROTFL!
E' un "noooo ma vaaaa" che significa che ho fatto la scoperta
dell'acqua calda?
Cioè tu davvero riconduci la satira ad un determinato schieramento
politico e/o modo di pensare?
Guarda che è folle questa cosa.
Oppure secondo te Aristofane leggeva l'Unità? (tutto può essere)
Che cacchio mi frega di Aristofane!!
Io sto parlando della satira oggi in Italia, che è riconducibile per
il 98% "ad un determinato schieramento politico e/o modo di pensare".
Dimostrami il contrario...

DM
Post by daurjax
RD
mAx-ng
2006-11-17 14:07:13 UTC
Permalink
DM ha scritto:

[SNiP]
Post by DM
Io sto parlando della satira oggi in Italia, che è riconducibile per
il 98% "ad un determinato schieramento politico e/o modo di pensare".
Dimostrami il contrario...
Ma che c'e' da dimostrare?!?
Si', la satira in Italia e' al 98% di sinistra, anzi, direi al 100% e la
colpa e' solo di "quelli di destra" che hanno il senso dell'umorismo e
dell'ironia di un topo di fogna smerdato ERGO non sanno far satira!

Ci sei?
Ci fai?
Sei connesso?


Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
adamski
2006-11-17 14:33:58 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
Ma che c'e' da dimostrare?!?
Si', la satira in Italia e' al 98% di sinistra, anzi, direi al 100% e la
colpa e' solo di "quelli di destra" che hanno il senso dell'umorismo e
dell'ironia di un topo di fogna smerdato
Così fai un grave torto a Orlando Portento!
Antonello Blueberry
2006-11-17 15:21:34 UTC
Permalink
Post by adamski
Così fai un grave torto a Orlando Portento!
E a Pippo Franco. Cmq per la cronaca Enrico Montesano, anche lui
ex-comunista convertitosi alla destra, nell'ultimo spettacolo prova a
sbeffeggiare il governo Prodi.
DM
2006-11-17 15:55:20 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
[SNiP]
Post by DM
Io sto parlando della satira oggi in Italia, che è riconducibile per
il 98% "ad un determinato schieramento politico e/o modo di pensare".
Dimostrami il contrario...
Ma che c'e' da dimostrare?!?
Si', la satira in Italia e' al 98% di sinistra, anzi, direi al 100% e la
colpa e' solo di "quelli di destra" che hanno il senso dell'umorismo e
dell'ironia di un topo di fogna smerdato ERGO non sanno far satira!
Ci sei?
Ci fai?
Sei connesso?
Se invece di snippare quel che ha scritto daurjax ti fossi snippato il
pisello avresti letto che rispondevo alla tal affermazione:
"Cioè tu davvero riconduci la satira ad un determinato schieramento
politico e/o modo di pensare?
Guarda che è folle questa cosa."

A lui ho chiesto di dimostrarmi il contrario visto che per lui la cosa
è "folle".
Tu che cacchio vuoi?

E comunque a me piacerebbe che ci fossero buoni comici. Non mi
interessa che siano di sinistra, basta che siano buoni comici.
Un comico che per principio non critica una parte politica è un
pessimo comico, anzi, è un politico travestito.

DM
Post by mAx-ng
Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
mAx-ng
2006-11-17 16:28:43 UTC
Permalink
DM ha scritto:

[SNiP]
Post by DM
E comunque a me piacerebbe che ci fossero buoni comici. Non mi
interessa che siano di sinistra, basta che siano buoni comici.
Un comico che per principio non critica una parte politica è un
pessimo comico, anzi, è un politico travestito.
Cosa c'entrano ora i comici?


Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
daurjax
2006-11-17 20:54:51 UTC
Permalink
DM dixit:

[snip]

Innanzitutto, vorrei capire bene il tuo punto di vista per evitare
fraintendimenti: secondo te la satira è un qualcosa riconducibile
esclusivamente al modo di pensare "di sinistra" oppure è un qualcosa di
"indipendende" che però in Italia è sfruttata solo da personaggi di sinistra
per attaccare politici di destra?

Te lo chiedo perché mi è parso di capire dai tuoi interventi che tu ritenga
il fare satira un qualcosa che fanno esclusivamente le persone di sinistra.
Come se fosse comprare l'Unità, per esempio.

Pensarla così è da folli, ecco perché mi sono espresso in quei termini.

Se invece ritieni che chi fa satira attacchi solo i politici di destra,
pensa al Rutelli di Guzzanti. Il monologo in cui dice "a' Berlusco', amo
lavorato pe' te!" ed elenca tutto ciò che ha fatto il Centro Sinistra per
cinque anni è da antologia.
Pensa al Bertinotti dello stesso Guzzanti ("Volevamo cambiare il mondo, ma
ci siamo persi lo scontrino e non se lo sono preso indietro").
Pensa alle battute di Luttazzi sui politici di sinistra.
Oppure vai qua, c'è un punto di vista interessante, proprio su Luttazzi:

http://tinyurl.com/y6pjrq

RD
--
Il mio blog:
http://daurjax.spaces.live.com
endrix
2006-11-17 23:39:06 UTC
Permalink
"mAx-ng" <mAx-***@libero.it> ha scritto nel messaggio news:ejkfmh$9bv$***@news.newsland.it...

"quelli di destra" che hanno il senso dell'umorismo e
Post by mAx-ng
dell'ironia di un topo di fogna smerdato
eggià, mentre d'alema che querela forattini per una vignetta è un fine
umorista, vero?
--
UFV: L'estate del mio primo bacio / Il segreto di Esma / La gang del bosco /
Little miss sunshine / La commedia del potere / Down in the valley / A
scanner darkly / Un po' per caso, un po' per desiderio / Miami vice / The
departed / Il diavolo veste Prada / Monster house / Angel-a
Antonello Blueberry
2006-11-17 23:49:43 UTC
Permalink
Post by endrix
eggià, mentre d'alema che querela forattini per una vignetta è un fine
umorista, vero?
Perché D'Alema è di sinistra?

Moritz Benedikt
2006-11-17 18:19:51 UTC
Permalink
Post by DM
Che cacchio mi frega di Aristofane!!
Io sto parlando della satira oggi in Italia, che è riconducibile per
il 98% "ad un determinato schieramento politico e/o modo di pensare".
Dimostrami il contrario...
Spiegami: perchè non ci sono comici e autori satirici di destra?
Berlusconi impedisce che lavorino nelle sue tivù o alla Rai quando la
controllava? Non pubblica i loro libri da Mondadori? Perchè?
La satira in Italia è una corporazione chiusa che ammette solo 'comunisti'?
Bisogna pagare una quota di iscrizione? Dove ci si iscrive? C'è un indirizzo
e-mail?
Come si spiegano allora il Bagaglino e Striscia la Notizia? Non sarà che
anche tu, come il De Angeli, neghi l'esistenza di una satira di destra per
motivi di parte?
Tutti ricordiamo i Guzzanti a fare cattivissime imitazioni di D'Alema,
Bertinotti, Rutelli, Prodi etc. Ti risultano imitazioni di Fini da parte di
comici di destra?

Moritz Benedikt

'L'intuizione estetica è come la divinazione delle armonie e dei rapporti
che collegano le forme all'universo' - Enzo Paci

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Jack Burton
2006-11-16 14:26:19 UTC
Permalink
Post by Boromir
Post by mAx-ng
Poi si domandano perche' la satira va a picco quando al governo c'e'
la sinistra...
e sì che ne avrebbero di argomenti per prenderli per il culo...
parecchi
pensa ai pacs
Post by Boromir
chissà perchè non lo fanno...
ah ma la satira non è di parte...
come no?
se non e' di parte, non e' satira.

Il fatto e' che la satira deve essere contro il potere.
Evidentemente, nonostante il voto, il potere non e' ancora cambiato.
Nella societa', perlomeno.

B.

[lostileconta]
DM
2006-11-16 14:43:18 UTC
Permalink
Post by Jack Burton
Post by Boromir
Post by mAx-ng
Poi si domandano perche' la satira va a picco quando al governo c'e'
la sinistra...
e sì che ne avrebbero di argomenti per prenderli per il culo...
parecchi
pensa ai pacs
Post by Boromir
chissà perchè non lo fanno...
ah ma la satira non è di parte...
come no?
se non e' di parte, non e' satira.
Il fatto e' che la satira deve essere contro il potere.
Evidentemente, nonostante il voto, il potere non e' ancora cambiato.
Nella societa', perlomeno.
L'ombra di Berlusconi continua a minacciare i nostri sonni! Si salvi
chi può!
...
DM
Post by Jack Burton
B.
[lostileconta]
Spaceman Spiff
2006-11-16 15:22:22 UTC
Permalink
Post by DM
L'ombra di Berlusconi continua a minacciare i nostri
sonni! Si salvi
chi può!
...
DM
gia'

prodi spiato da sismi e telecom e tutto un silenzio di tomba sui
giornali

berlusca per una cimice che si era probabilemnte messo da solo,
nel 1995, fece una campagna da paura che ando' avanti per mesi

fffffffffffff
--
Postato da Virgilio Newsgroup: scopri i nuovi gruppi
Eros, foto e video a http://newsgroup.eros.virgilio.it
mAx-ng
2006-11-16 15:45:07 UTC
Permalink
Spaceman Spiff ha scritto:

[SNiP]
Post by Spaceman Spiff
berlusca per una cimice che si era probabilemnte messo da solo,
nel 1995, fece una campagna da paura che ando' avanti per mesi
Togli pure il "probabilmente": era una cimice messa dai suoi anni prima da
una ditta pagata dal Berlusca che aveva il compito di disinfestargli la
casa...


Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Spaceman Spiff
2006-11-16 18:07:06 UTC
Permalink
Post by Spaceman Spiff
Post by Spaceman Spiff
berlusca per una cimice che si era probabilemnte
messo da solo,
Post by Spaceman Spiff
nel 1995, fece una campagna da paura che ando'
avanti per mesi
Togli pure il "probabilmente": era una cimice messa
dai suoi anni prima da
una ditta pagata dal Berlusca che aveva il compito di
disinfestargli la
casa...
ahaha, vero

mi ricordo che era grossa quanto una sorpresa dell'ovetto kinder,
e che aveva la pila scarica

ffffffffffff
--
Postato da Virgilio Newsgroup: scopri i nuovi gruppi
Eros, foto e video a http://newsgroup.eros.virgilio.it
mAx-ng
2006-11-16 14:40:22 UTC
Permalink
Post by Boromir
e sì che ne avrebbero di argomenti per prenderli per il culo...
chissà perchè non lo fanno...
No, le prese per il culo abbondano, ma non hanno stile.
Post by Boromir
ah ma la satira non è di parte...
E da quando?
La satira *deve* essere di parte, non scherziamo.

Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
popinga
2006-11-16 14:04:09 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
Negli anni di lunga agonia del governo berlusconiano, via email centinaia
di pps, fotomontaggi, battute, barzellette e chi piu' ne ha piu' ne metta
sul Nostro Unto dal Signore. Alcune riuscite, alcune divertenti, alcune
meno. Minimo comun denominatore: l'ironia sagace.
Da quando il governo e' Prodi mi arrivano decine di pps e barzellette.
Minimo comun denominatore: la volgarita'. Sono fotomontaggi e barzellette
grevi, senza stile, astiose.
hai ragione, ed e' vero un peccato perche' Prodi in se' dovrebbe offrire
ottimi spunti.



--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Noquarter
2006-11-16 14:10:25 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
Da quando il governo e' Prodi mi arrivano decine di pps e barzellette.
Minimo comun denominatore: la volgarita'.
beh come cabarettisti non c'e' paragone tra i due.
Prodi lo puoi sfottere un po' per il suo fare (fastidiosissimo imo) da
prete.
Berlusconi e' un personaggio a tutto tondo: come aspetto, come
atteggiamenti, come voce, come gaffes, megalomania, etc etc etc

Non c'e' motivo di cambiare bersaglo direi...

A.
--
www.no4er.it - ICQ#: 32168396
"...over the hills and far away!"
PS: se despammed non va stesso nick su libero

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Nathan
2006-11-16 14:23:43 UTC
Permalink
giovedì 16/11/2006 14.57, *mAx-ng* ha scritto:

[cut]
Post by mAx-ng
Da quando il governo e' Prodi mi arrivano decine di pps e barzellette.
Minimo comun denominatore: la volgarita'. Sono fotomontaggi e barzellette
grevi, senza stile, astiose.
Questo non è preoccupante, di per sè. Significa che probabilmente mancano
Autori ispirati... se escludiamo forse i fratelli Guzzanti (Sabrina e
Corrado). Quel che mi preoccupa piuttosto, è che l'unico giornale
*satirico* che mi viene in mente è un quotidiano che dovrebbe fare
informazione ed invece si "diletta" con una sorta di "satira ideologica",
ovviamente di destra; *Libero*. Di nome, ma non di fatto.
--
< Nathan > ~ email ***@x-planet.org ~
«All I ever wanted - All I ever needed
Is here in my arms - Words are very unnecessary
They can only do harm» (Enjoy the silence, Depeche Mode)
DM
2006-11-16 14:39:30 UTC
Permalink
mAx-ng
2006-11-16 14:42:30 UTC
Permalink
DM ha scritto:.
Il tuo è un ragionamento privo di senso...
Non e' un ragionamento, e' un dato di fatto.
Se vuoi ti giro un po' di pps.
I comici non cambiano come i governi... Crozza c'era prima e c'è
adesso, la Littizzetto anche... il problema è che la satira non è
libera proprio per nulla!
Difendere la libertà di satira... questa si che fa ridere!!
Ah dici quindi che c'e' una lobby televisivo-editoriale che blocca i
"satiri" di destra?

LOL, questa fa ridere, in effetti.


Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
DM
2006-11-16 15:09:34 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
DM ha scritto:.
Il tuo è un ragionamento privo di senso...
Non e' un ragionamento, e' un dato di fatto.
Se vuoi ti giro un po' di pps.
I comici non cambiano come i governi... Crozza c'era prima e c'è
adesso, la Littizzetto anche... il problema è che la satira non è
libera proprio per nulla!
Difendere la libertà di satira... questa si che fa ridere!!
Ah dici quindi che c'e' una lobby televisivo-editoriale che blocca i
"satiri" di destra?
LOL, questa fa ridere, in effetti.
Non diciamo cazzate, non ho assolutamente detto questo!
Nessuno gli impedisce di prendere per il culo Prodi, semplicemente non
vogliono farlo...

Ti ricorderai di chi in campagna elettorale disse pubblicamente che
smetteva di imitare Fassino per non danneggiarlo durante le elezioni
vero?

Si riempiono tanto la bocca di libertà di satira e di pensiero e poi
chissà perchè più a sinistra di Mastella sono tutti intoccabili...

DM
Post by mAx-ng
Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
mAx-ng
2006-11-16 15:36:10 UTC
Permalink
Post by DM
Non diciamo cazzate, non ho assolutamente detto questo!
Ah no?
Post by DM
Nessuno gli impedisce di prendere per il culo Prodi, semplicemente non
vogliono farlo...
Ma "gli" a chi?
Post by DM
Ti ricorderai di chi in campagna elettorale disse pubblicamente che
smetteva di imitare Fassino per non danneggiarlo durante le elezioni
vero?
E mastica, ha fatto bene.
Post by DM
Si riempiono tanto la bocca di libertà di satira e di pensiero e poi
chissà perchè più a sinistra di Mastella sono tutti intoccabili...
Ma "si" chi?
Io ti sto dicendo che c'e' una satira di sinistra con comici di sinistra
che ora, per ovvi motivi, non funziona piu'.

Dov'e' la satira di destra? Cos'e', questa delle barzellette sulla merda
con la facciona di Prodi? Chi impedisce a gente di destra di far satira
sulla sinistra?


Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
DM
2006-11-16 16:16:04 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
Post by DM
Non diciamo cazzate, non ho assolutamente detto questo!
Ah no?
No
Post by mAx-ng
Post by DM
Nessuno gli impedisce di prendere per il culo Prodi, semplicemente non
vogliono farlo...
Ma "gli" a chi?
Nessuno impedisce a quelli che fan satira (Crozza, Littizzetto,
Guzzanti, ...) di prendere per il culo Prodi. Se non è chiaro nemmeno
così hai bisogno di un corso di analisi logica...
Post by mAx-ng
Post by DM
Ti ricorderai di chi in campagna elettorale disse pubblicamente che
smetteva di imitare Fassino per non danneggiarlo durante le elezioni
vero?
E mastica, ha fatto bene.
Allora non rompano le palle (loro, i comici) sulla libertà di satira
quando loro decidono se e verso chi farla in base al partito che
votano. Evidentemente pensano che la satira possa influire le scelte
politiche degli elettori e si comportano di conseguenza. Questo si
chiama far politica attraverso la satira. E il tuo "ha fatto bene" è
lì a confermarlo.
Post by mAx-ng
Post by DM
Si riempiono tanto la bocca di libertà di satira e di pensiero e poi
chissà perchè più a sinistra di Mastella sono tutti intoccabili...
Ma "si" chi?
A questo punto spero sia chiaro... Appena c'è qualcuno (tipicamente di
destra) che dice che la satira è utilizzata anche a fini politici,
loro (i comici) si scandalizzano e parlano di regime. Poi però nei
fatti, persino tu ammetti che è così. Tutto qui.
Post by mAx-ng
Io ti sto dicendo che c'e' una satira di sinistra con comici di sinistra
che ora, per ovvi motivi, non funziona piu'.
Più precisamente c'è LA satira di sinistra che ora non sa più con
chi prendersela e si sfoga col Papa e con Mastella che è di sinistra
più o meno come Buttiglione...
Post by mAx-ng
Dov'e' la satira di destra? Cos'e', questa delle barzellette sulla merda
con la facciona di Prodi?
Non la conosco e non credo che mi piacerebbe...
Io per satira con un certo peso intendo quella che si vede in tv. I pps
che arrivano per mail non contano una fava... di solito li cestino
senza guardarli...
Post by mAx-ng
Chi impedisce a gente di destra di far satira
sulla sinistra?
Nessuno "direttamente". Sicuramente ci sono pochissimi comici di
destra, ma mi chiedo cosa succede quando tentano di affacciarsi verso
il grande ascolto. Mi sa che è un po' come quando in un circolo di
giocatori di scacchi tutti juventini se ne iscrive uno del toro...
nessuno lo vieta, mah...

Non so... non ho prove di quel che dico ma mi sembra una situazione
verosimile...

DM
Post by mAx-ng
Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
adamski
2006-11-16 16:35:34 UTC
Permalink
Post by DM
Allora non rompano le palle (loro, i comici) sulla libertà di satira
quando loro decidono se e verso chi farla in base al partito che
votano.
Ma sei di coccio? Libertà di satira=posso fare satira, mi è permesso
fare satira.

In base a cosa saranno anche cazzi miei, e poi in base a cosa lo faccio
si capisce benissimo da quello che faccio.
Post by DM
Evidentemente pensano che la satira possa influire le scelte
politiche degli elettori e si comportano di conseguenza.
Anche il testo di una canzone può influenzare la politica. Anche le
previsioni del tempo, volendo.
Post by DM
Questo si
chiama far politica attraverso la satira. E il tuo "ha fatto bene" è
lì a confermarlo.
Ma in base a cosa hai stabilito che la satira debba essere equidistante
e non schierata? Tradizione? Se non la chiamiamo satira, ma libertà di
prendere per il culo, possiamo essere liberi di prendere per il culo
chi ci pare o dobbiamo prendere per il culo tutti, se no siamo esseri
spregevoli?
Post by DM
A questo punto spero sia chiaro... Appena c'è qualcuno (tipicamente di
destra) che dice che la satira è utilizzata anche a fini politici,
loro (i comici) si scandalizzano e parlano di regime.
Ma quando mai? Quando mai s'è deciso che uno non possa esprimere una
posizione politica col mezzo che preferisce? Ma siamo matti? Cioè se
un attore, o un comico, o un cantante, o un ballerino, o un calciatore,
un qualsiasi personaggio pubblico, fanno politica, allora bisogna
impedirglielo?
Post by DM
Post by mAx-ng
Chi impedisce a gente di destra di far satira
sulla sinistra?
Nessuno "direttamente". Sicuramente ci sono pochissimi comici di
destra, ma mi chiedo cosa succede quando tentano di affacciarsi verso
il grande ascolto. Mi sa che è un po' come quando in un circolo di
giocatori di scacchi tutti juventini se ne iscrive uno del toro...
nessuno lo vieta, mah...
Ma c'è un principio secondo cui un circolo di scacchi debba essere
aperto a tutti? C'è un motivo che impedisce a uno del toro di fondare
un circolo di scacchi?
Post by DM
Non so... non ho prove di quel che dico ma mi sembra una situazione
verosimile...
E' assolutamente come dici tu, infatti.
endrix
2006-11-16 17:55:49 UTC
Permalink
"adamski" <***@gmail.com> ha scritto nel messaggio news:***@b28g2000cwb.googlegroups.com...


Ma in base a cosa hai stabilito che la satira debba essere equidistante
e non schierata?

non è questo, non far finta di non aver capito ciò che è ovvio...la satira,
schierata o meno, è e deve essere per definizione contro il potere, è questa
la sua mission da sempre...Se un comico "impegnato" abdica al suo ruolo di
castigamatti del potente di turno perchè si sente in qualche modo
rappresentato da quel potente, tradisce completamente la sua vocazione, e
diventa poi ridicolo quando vaneggia di "rischi per la libertà" se il suo
protettore cade in disgrazia...


Cioè se
un attore, o un comico, o un cantante, o un ballerino, o un calciatore,
un qualsiasi personaggio pubblico, fanno politica, allora bisogna
impedirglielo?

cazzo, sei assurdo...un attore in un'intervsita o in un talk show può
tranquillamente dichiarare la sua appartenenza politica, l'importante è che
questa non condizioni il suo lavoro...
--
UFV: L'estate del mio primo bacio / Il segreto di Esma / La gang del bosco /
Little miss sunshine / La commedia del potere / Down in the valley / A
scanner darkly / Un po' per caso, un po' per desiderio / Miami vice / The
departed / Il diavolo veste Prada / Monster house / Angel-a
mAx
2006-11-16 17:33:46 UTC
Permalink
DM wrote:

[SNiP]
Post by DM
Nessuno "direttamente".
E chi, invece, "indirettamente"?
Post by DM
Sicuramente ci sono pochissimi comici di
destra, ma mi chiedo cosa succede quando tentano di affacciarsi verso
il grande ascolto.
E allora vedi che invece e' quel che dicevi?
I comici di destra vengono cassati!!!
Da chi, perdio, da chi???
Post by DM
Mi sa che è un po' come quando in un circolo di
giocatori di scacchi tutti juventini se ne iscrive uno del toro...
nessuno lo vieta, mah...
Non so... non ho prove di quel che dico ma mi sembra una situazione
verosimile...
LOL
certo, infatti il piu' potente editore italiano e' di sinistra, vero?


Ciao,
mAx
Boris
2006-11-17 09:01:42 UTC
Permalink
Post by DM
Nessuno "direttamente". Sicuramente ci sono pochissimi comici di
destra, ma mi chiedo cosa succede quando tentano di affacciarsi verso
il grande ascolto. Mi sa che è un po' come quando in un circolo di
giocatori di scacchi tutti juventini se ne iscrive uno del toro...
nessuno lo vieta, mah...
No no no, non facciamo paragoni azzardati. E' il toro la sinistra
calcistica, non la giuve.

Boris
Roberto
2006-11-16 15:50:41 UTC
Permalink
"DM" ha scritto nel messaggio
Post by DM
Si riempiono tanto la bocca di libertà di satira e di pensiero e poi
chissà perchè più a sinistra di Mastella sono tutti intoccabili...
quella della dittatura del pensiero e della satira sotto il governo
precedente era solo propaganda, come volevasi dimostrare.

R.
adamski
2006-11-16 15:53:06 UTC
Permalink
Post by DM
Non diciamo cazzate, non ho assolutamente detto questo!
Nessuno gli impedisce di prendere per il culo Prodi, semplicemente non
vogliono farlo...
Bene. Cosa c'è che non va? Magari non vogliono farlo perché lo
stimano, non ci pensi?
Post by DM
Ti ricorderai di chi in campagna elettorale disse pubblicamente che
smetteva di imitare Fassino per non danneggiarlo durante le elezioni
vero?
Quindi?
Post by DM
Si riempiono tanto la bocca di libertà di satira e di pensiero e poi
chissà perchè più a sinistra di Mastella sono tutti intoccabili...
La libertà di satira sta nel *poterla* fare, non nel doverla fare.
Roberto
2006-11-16 16:11:19 UTC
Permalink
"adamski" ha scritto nel messaggio
Post by adamski
Bene. Cosa c'è che non va? Magari non vogliono farlo perché lo
stimano, non ci pensi?
certo che lo stimano, visto che lo hanno votato, mica possono
ridicolizzarlo, anche se di materiale ce ne sarebbe in quantità industriali.
Visto che i Dandini, i Fo, i Grillo e la compagnia cantante non possono
ridicolizzare i propri beniami, io riprendo il dubbio del mAx e mi chiedo se
esista e dove si nasconda una satira di destra, fatta da gente di destra
(visto che abbiamo appurato che la satira *deve* essere di parte).
Io, che pure tifo per una sorta di satira "istituzionale" e non di parte,
che satireggi *a prescindere* nei confronti della forza politica prevalente
di volta in volta, ho il sospetto, a parte la questione della mancanza di
talento, che la satira ai destrorsi non interessi più di tanto.
Forse questo diverso atteggiamento deriva da un diverso retaggio culturale?
Post by adamski
Post by DM
Si riempiono tanto la bocca di libertà di satira e di pensiero e poi
chissà perchè più a sinistra di Mastella sono tutti intoccabili...
La libertà di satira sta nel *poterla* fare, non nel doverla fare.
Tu pensi davvero che prima, sotto Berlusconi, non si potesse fare?

R.
bax
2006-11-16 16:17:54 UTC
Permalink
Post by Roberto
Post by adamski
La libertà di satira sta nel *poterla* fare, non nel doverla fare.
Tu pensi davvero che prima, sotto Berlusconi, non si potesse fare?
Secondo me non nelle televisioni principali, cioe' quelle controllate
in qualche modo da Berlusconi e amici. Nei teatri si e' sempre fatta.


ciao,
bax
mAx
2006-11-16 17:35:27 UTC
Permalink
Post by bax
Secondo me non nelle televisioni principali, cioe' quelle controllate
in qualche modo da Berlusconi e amici. Nei teatri si e' sempre fatta.
Nei teatri era pure migliorata.


Ciao,
mAx
adamski
2006-11-16 16:28:04 UTC
Permalink
Post by Roberto
Post by adamski
Bene. Cosa c'è che non va? Magari non vogliono farlo perché lo
stimano, non ci pensi?
certo che lo stimano, visto che lo hanno votato, mica possono
ridicolizzarlo, anche se di materiale ce ne sarebbe in quantità industriali.
Avoja.
Post by Roberto
Visto che i Dandini, i Fo, i Grillo e la compagnia cantante non possono
ridicolizzare i propri beniami, io riprendo il dubbio del mAx e mi chiedo se
esista e dove si nasconda una satira di destra, fatta da gente di destra
(visto che abbiamo appurato che la satira *deve* essere di parte).
Io, che pure tifo per una sorta di satira "istituzionale" e non di parte,
che satireggi *a prescindere* nei confronti della forza politica prevalente
di volta in volta, ho il sospetto, a parte la questione della mancanza di
talento, che la satira ai destrorsi non interessi più di tanto.
Forse questo diverso atteggiamento deriva da un diverso retaggio culturale?
Non ho alcuna opinione in proposito (da cosa derivi, intendo). Prendo
atto solo che la comicità "di destra" generalmente mi fa cagare.
Dev'essere colpa loro, visto che moltissimi registi, scrittori,
musicisti, pittori di destra li apprezzo molto.
Post by Roberto
Post by adamski
Post by DM
Si riempiono tanto la bocca di libertà di satira e di pensiero e poi
chissà perchè più a sinistra di Mastella sono tutti intoccabili...
La libertà di satira sta nel *poterla* fare, non nel doverla fare.
Tu pensi davvero che prima, sotto Berlusconi, non si potesse fare?
No, non lo credo affatto. Che la Guzzanti non abbia potuto fare il suo
show, sticazzi, il mondo dello spettacolo a quei livelli non ha neanche
senso che sia meritocratico. Luttazzi è uno di nicchia, per cui se
viene sfanculato non la vedo così grave, neanche a livello simbolico
(diversi erano i casi di Biagi e quello, in una certa misura, di
Santoro, ma non erano comici). La gente che ha bisogno di farsi
spiegare le cose da un comico, per quanto mi riguarda, è come se certe
cose non le sapesse proprio. Anzi, sarebbe meglio che se ne
disinteressasse del tutto. Per risponderti, quando B. era al governo
era pieno di gente che lo prendeva per il culo, un po' a tutti i
livelli. Se teniamo alla libertà di poter prendere per il culo
qualcuno, quella libertà era stata preservata.
Cannes De Niro
2006-11-16 18:41:56 UTC
Permalink
Post by Roberto
Post by adamski
La libertà di satira sta nel *poterla* fare, non nel doverla fare.
Tu pensi davvero che prima, sotto Berlusconi, non si potesse fare?
R.
Questo l'ha fatto fuori dalla tv Berlusconi, anche se nessuno sembra
aver fretta di reintegrarlo in RAI.

Dal post di ieri, intitolato "se dio avesse voluto che credessimo in
lui sarebbe esistito":
"(...)Ed è blasfemo che milioni di persone muoiano ogni anno in Africa
di AIDS anche perché la Chiesa condanna l’uso del preservativo. Il
condom a quanto pare è contro gli insegnamenti di Cristo. Anche se
Cristo non ne ha mai parlato, se non per lamentarsi del fatto che si
rompono facilmente durante il sesso anale."
www.danieleluttazzi.it

Finché Luttazzi non ha almeno una seconda serata su una delle reti
nazionali - totalmente a briglia sciolta - è inutile parlare di
libertà di satira in questo paese.
Roberto
2006-11-16 19:05:57 UTC
Permalink
"Cannes De Niro" ha scritto nel messaggio
Post by Cannes De Niro
"(...)Ed è blasfemo che milioni di persone muoiano ogni anno in Africa
di AIDS anche perché la Chiesa condanna l'uso del preservativo. Il
condom a quanto pare è contro gli insegnamenti di Cristo. Anche se
Cristo non ne ha mai parlato, se non per lamentarsi del fatto che si
rompono facilmente durante il sesso anale."
e fa ridere, secondo te? Me ne frego della chiesa e della religione, ma
questa è satira, secondo te? Se il livello, lo spessore e la sagacia sono
questi, non mi stupisco che questa gente sia lontana dai grandi
palcoscenici.
Post by Cannes De Niro
Finché Luttazzi non ha almeno una seconda serata su una delle reti
nazionali - totalmente a briglia sciolta - è inutile parlare di
libertà di satira in questo paese.
Mah,

R.
Kenshirokure
2006-11-17 01:15:23 UTC
Permalink
Mi ero appisolato durante il mio dolce far niente, quando Roberto, mi ha
Post by Roberto
e fa ridere, secondo te?
Si
Holden
2006-11-17 10:52:20 UTC
Permalink
Post by Roberto
e fa ridere, secondo te?
questa è una questione di gusti

a me ad esempio non riesce possibile pensare anche a un solo essere umano a
cui faccia ridere striscia la notizia. però se la censurassero non sarebbe
giusto!
--
Holden
***@iaciners.org
"lo Stanley Kubrick dei tacchinatori" (copyright GAbriele)

"Viva Zapatero è un film che alla fine non sai se
andare a letto o trombare la moglie" (il mio capo)
fad
2006-11-17 10:54:47 UTC
Permalink
Post by Roberto
e fa ridere, secondo te? Me ne frego della chiesa e della religione, ma
questa è satira, secondo te?
la satira non deve farti solo ridere, deve farti pensare
--
F&D.org
Roberto
2006-11-17 12:18:44 UTC
Permalink
"fad" ha scritto nel messaggio
Post by fad
la satira non deve farti solo ridere, deve farti pensare
e secondo fa... ehm... pensare la robaccia quotata?
Che tristezza.


R.
fad
2006-11-17 13:26:55 UTC
Permalink
Post by Roberto
"fad" ha scritto nel messaggio
Post by fad
la satira non deve farti solo ridere, deve farti pensare
e secondo fa... ehm... pensare la robaccia quotata?
Che tristezza.
la tua no di certo! ;)
--
F&D.org
mAx-ng
2006-11-17 14:10:28 UTC
Permalink
Roberto ha scritto:

[SNiP]
Post by Roberto
questa è satira, secondo te?
Molto.

Scuote, fa pensare, se non hai paraocchi culturali magari ti tira fuori
anche un mezzo sorriso.

La satira e' un fatto descritto attraverso un punto di vista pungente.


Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Roberto
2006-11-17 15:52:27 UTC
Permalink
"mAx-ng" ha scritto nel messaggio
Post by mAx-ng
Post by Roberto
questa è satira, secondo te?
Molto.
Scuote
addirittura? quella battuta volgare?
Post by mAx-ng
fa pensare
vabbe', abbiamo un concetto diverso di pensiero
Post by mAx-ng
se non hai paraocchi culturali magari ti tira fuori
anche un mezzo sorriso.
certo, i soliti paraocchi.
perchè non gli diamo il Nobel, a Luttazzi?

R.
mAx
2006-11-17 17:16:20 UTC
Permalink
Post by Roberto
Post by mAx-ng
Scuote
addirittura? quella battuta volgare?
Beh, ti sei inalberato come non mai dopo questa battuta, un po' ti deve aver
scosso. E poi "volgare"? Che c'e' di "volgare"? Trovi il sesso anale
"volgare"? Vabbe', abbiamo un concetto diverso di "volgare".
Post by Roberto
vabbe', abbiamo un concetto diverso di pensiero
Si', il mio scaturisce dal cervello.
Post by Roberto
certo, i soliti paraocchi.
In questo caso sono paraocchi, non c'e' dubbio, Roberto.
Post by Roberto
perchè non gli diamo il Nobel, a Luttazzi?
Dipendesse da me, guarda...


Ciao,
mAx
Kenshirokure
2006-11-17 17:31:38 UTC
Permalink
Mi ero appisolato durante il mio dolce far niente, quando mAx, mi ha
Post by mAx
Post by Roberto
vabbe', abbiamo un concetto diverso di pensiero
Si', il mio scaturisce dal cervello.
ROTFL, questa è satira.
Post by mAx
Post by Roberto
perchè non gli diamo il Nobel, a Luttazzi?
Dipendesse da me, guarda...
L'hanno dato anche a Fò............

ken
Roberto
2006-11-17 22:12:36 UTC
Permalink
"mAx" ha scritto nel messaggio
Post by mAx
Beh, ti sei inalberato come non mai dopo questa battuta,
inalberato? Ho solo detto che questa battuta, questa "satira", è merda,
pattume, nulla. Ed è giusto che resti fuori dalla tv. Non perchè di parte,
non perchè semplicemente volgare. Ma perchè è merda, pattume, nulla. "Vieni
avanti cretino", per dire, è più sagace.
Post by mAx
ti ha scosso
Non mi scuote la volgarità, cazzo, fanculo, merda, porcatroia! Mi scuote che
una cosa così faccia ridere qualcuno, mi scuote che qualcuno possa
considerarla satira, mi scuote che qualcuno valuti l'attuale stato della
satira italiana dall'assenza di queste geniali battute che scaturiscono dal
pensiero.
Post by mAx
Post by Roberto
vabbe', abbiamo un concetto diverso di pensiero
Si', il mio scaturisce dal cervello.
A vedere Luttazzi aumenta il Q.I., si sa. Prova anche con "Striscia la
notizia" e con "Le iene", un vero pensatore non può prescinderne.

R.
Antonello Blueberry
2006-11-17 15:29:52 UTC
Permalink
Post by Cannes De Niro
Finché Luttazzi non ha almeno una seconda serata su una delle reti
nazionali - totalmente a briglia sciolta - è inutile parlare di
libertà di satira in questo paese.
Sai che su questa cosa di Luttazzi e la Rai non sono d'accordo?
Nessuno, a parte gente con regolare contratto (e neanche quelli), ha il
diritto di apparire in Rai. Anche Vespa, se un giorno il direttore di rete
dovesse decidere che Porta a Porta ha rotto i coglioni, può reclamare questo
diritto. E Vespa probabilmente ha anche un pubblico più vasto del comico.
Luttazzi ha a disposizione una vasta platea, tra Tv satellitari (Jimmy gli
manda in onda tutti gli spettacoli) e teatro.
adamski
2006-11-17 15:53:00 UTC
Permalink
Post by Antonello Blueberry
Sai che su questa cosa di Luttazzi e la Rai non sono d'accordo?
Nessuno, a parte gente con regolare contratto (e neanche quelli), ha il
diritto di apparire in Rai. Anche Vespa, se un giorno il direttore di rete
dovesse decidere che Porta a Porta ha rotto i coglioni, può reclamare questo
diritto.
Ti quoto.

Vale anche per la Guzzanti e il suo piagnisteo viva zapatero.
Joe Silver
2006-11-17 17:27:41 UTC
Permalink
Post by Antonello Blueberry
Sai che su questa cosa di Luttazzi e la Rai non sono d'accordo?
Nessuno, a parte gente con regolare contratto (e neanche quelli), ha il
diritto di apparire in Rai. Anche Vespa, se un giorno il direttore di rete
dovesse decidere che Porta a Porta ha rotto i coglioni, può reclamare questo
diritto.
Hai ragione, solo che fai finta di dimenticare che Luttazzi non è
stato cacciato per l'insuccesso della sua trasmissione, ma in ossequio
al volere di un Pres. del Cons. Cosa che evidentemente con Vespa non
capiterà mai.

E il direttore della rete, chi ha il diritto di metterlo o toglierlo?

--
Joe
Antonello Blueberry
2006-11-17 18:29:48 UTC
Permalink
Post by Joe Silver
Hai ragione, solo che fai finta di dimenticare che Luttazzi non è
stato cacciato per l'insuccesso della sua trasmissione, ma in ossequio
al volere di un Pres. del Cons. Cosa che evidentemente con Vespa non
capiterà mai.
Sì, ma Luttazzi si era già messo in condizione di farsi cacciare con la
storia della merda di cioccolato che il CDA Rai dell'epoca non aveva ben
digerito.
E se inviti un giornalista in trasmissione a parlare della verità sul
Presidente del Consiglio, una qualche rappresaglai te la devi aspettare.
Come Santoro probabilmente si aspetta un colpo di lupara nelle rotule dopo
la trasmissione di ieri.
Post by Joe Silver
E il direttore della rete, chi ha il diritto di metterlo o toglierlo?
Purtroppo il governo, ma non vedo maniere migliori. Un'elezione interna in
RAI? Una votazione sui bollettini di pagamento del canone?
mAx
2006-11-17 20:16:16 UTC
Permalink
Antonello Blueberry wrote:

[SNiP]
Post by Antonello Blueberry
Come Santoro probabilmente si aspetta un colpo di lupara
nelle rotule dopo la trasmissione di ieri.
Mamma mia, ne ho visto uno spezzone prima su blob... Paura.

Per fortuna sul mulazzo si trovano tutte le puntate del San Toro: alla fine
mi ci faccio un bel dvd doppio.


Ciao,
mAx
DM
2006-11-16 16:31:44 UTC
Permalink
Post by adamski
Post by DM
Non diciamo cazzate, non ho assolutamente detto questo!
Nessuno gli impedisce di prendere per il culo Prodi, semplicemente non
vogliono farlo...
Bene. Cosa c'è che non va? Magari non vogliono farlo perché lo
stimano, non ci pensi?
Post by DM
Ti ricorderai di chi in campagna elettorale disse pubblicamente che
smetteva di imitare Fassino per non danneggiarlo durante le elezioni
vero?
Quindi?
Quindi non è satira. E' politica.
Post by adamski
Post by DM
Si riempiono tanto la bocca di libertà di satira e di pensiero e poi
chissà perchè più a sinistra di Mastella sono tutti intoccabili...
La libertà di satira sta nel *poterla* fare, non nel doverla fare.
La satira che ha come scopo quello di far pendere i voti da una parte
non è satira. E' politica mascherata. La si chiami col suo nome e la
si tratti come tale.
E un comico che non sfrutta le caratterizzazioni di un suo "beniamino
politico" per fare satira perchè "poverino, magari poi gli faccio
perdere dei voti" è un comico che non vale una sega.

DM
adamski
2006-11-16 16:41:06 UTC
Permalink
Post by DM
Post by adamski
La libertà di satira sta nel *poterla* fare, non nel doverla fare.
La satira che ha come scopo quello di far pendere i voti da una parte
non è satira. E' politica mascherata. La si chiami col suo nome e la
si tratti come tale.
Cioè, come la vuoi trattare, visto che ritieni si tratti di "politica"
e non di "satira"?
Dico, prendiamo per buona la tua conclusione, non si tratta di satira:
quindi?
Post by DM
E un comico che non sfrutta le caratterizzazioni di un suo "beniamino
politico" per fare satira perchè "poverino, magari poi gli faccio
perdere dei voti" è un comico che non vale una sega.
E se invece un comico *vuole* appoggiare una parte polica, cosa fa? Lo
deve fare di nascosto? Perché? Chi puo' fare politica e chi no? Solo i
professionisti? Solo gli eletti? Sono curioso di capire quale sia la
tua concezione della politica e del fare politica, nel quotidiano.
DM
2006-11-17 07:47:36 UTC
Permalink
Post by adamski
Post by DM
Post by adamski
La libertà di satira sta nel *poterla* fare, non nel doverla fare.
La satira che ha come scopo quello di far pendere i voti da una parte
non è satira. E' politica mascherata. La si chiami col suo nome e la
si tratti come tale.
Cioè, come la vuoi trattare, visto che ritieni si tratti di "politica"
e non di "satira"?
quindi?
Quindi non si lamentino se vengono censurati sotto elezioni e non
parlino di libertà di satira perchè satira non è.
Post by adamski
Post by DM
E un comico che non sfrutta le caratterizzazioni di un suo "beniamino
politico" per fare satira perchè "poverino, magari poi gli faccio
perdere dei voti" è un comico che non vale una sega.
E se invece un comico *vuole* appoggiare una parte polica, cosa fa? Lo
deve fare di nascosto? Perché? Chi puo' fare politica e chi no? Solo i
professionisti? Solo gli eletti? Sono curioso di capire quale sia la
tua concezione della politica e del fare politica, nel quotidiano.
Tu cosa penseresti se a report o a porta a porta o a ballarò, ci
fossero sempre dibattiti politici nel quale intervenissero solo
personaggi di destra con un presentatore di destra parlando male della
sinistra?
Perchè è esattamente quello che succede in alcune trasmissioni di
"satira", ovviamente al contrario. Ma intanto non è una trasmissione
politica, è solo "satira"... quindi va bene così...

DM
adamski
2006-11-17 09:32:56 UTC
Permalink
Post by DM
Quindi non si lamentino se vengono censurati sotto elezioni e non
parlino di libertà di satira perchè satira non è.
Quindi secondo te, a parte le norme sulla par condicio (che, stupide
che siano, ci sono, e "vanno" rispettate), se uno non fa il satiro, ma
il giornalista, o l'attore, o il pizzettaro, o quello che è, e un
tottilione di persone hanno piacere di sentirlo, è lecito censurarlo?
Non va censurata solo l'espressione di pensiero "equidistante", tutto
il resto è censurabile...



[cut]
Post by DM
Post by adamski
E se invece un comico *vuole* appoggiare una parte polica, cosa fa? Lo
deve fare di nascosto? Perché? Chi puo' fare politica e chi no? Solo i
professionisti? Solo gli eletti? Sono curioso di capire quale sia la
tua concezione della politica e del fare politica, nel quotidiano.
Tu cosa penseresti se a report o a porta a porta o a ballarò, ci
fossero sempre dibattiti politici nel quale intervenissero solo
personaggi di destra con un presentatore di destra parlando male della
sinistra?
Penserei che è una trasmissione di merda, e non la guarderei. Che
problema c'è?
Post by DM
Perchè è esattamente quello che succede in alcune trasmissioni di
"satira", ovviamente al contrario. Ma intanto non è una trasmissione
politica, è solo "satira"... quindi va bene così...
Ma scusa, Panorama e L'espresso, due giornali di merda, sono giornali
satirici? No. Proponi di censurarli, in quanto non equidistanti?
DM
2006-11-17 11:11:21 UTC
Permalink
Post by adamski
Post by DM
Quindi non si lamentino se vengono censurati sotto elezioni e non
parlino di libertà di satira perchè satira non è.
Quindi secondo te, a parte le norme sulla par condicio (che, stupide
che siano, ci sono, e "vanno" rispettate), se uno non fa il satiro, ma
il giornalista, o l'attore, o il pizzettaro, o quello che è, e un
tottilione di persone hanno piacere di sentirlo, è lecito censurarlo?
Vedi, se uno parla di politica, per correttezza (a parere mio) ci deve
essere la possibilità per l'altra parte di controbattere. Che sia
pizzettaro, giornalista o "satiro".
Se succede qualche volta che il "satiro" di turno sfotte più di qui
che di là non c'è problema... Berlusca all'epoca offriva talmente
tanti spunti che ogni volta che un comico metteva giù due battute era
quasi scontato che una fosse su di lui... e va bene così...
Quando però il peso della satira è spostato sempre e comunque in
maniera netta verso una parte, secondo me non può più essere
considerata semplice satira...
Con questo non dico che vorrei estendere la legge sulla parcondicio
alla satira... sarebbe una boiata clamorosa... non vorrei proprio una
legge che regolasse la materia. Mi accontenterei che i comici italiani
la smettessero di fare gli "ambasciatori" della sinistra e si
mettessero a fare i comici come si deve...
E se un politico di destra ogni tanto si lamenta ha solo ragione...
Post by adamski
Non va censurata solo l'espressione di pensiero "equidistante", tutto
il resto è censurabile...
[cut]
Post by DM
Post by adamski
E se invece un comico *vuole* appoggiare una parte polica, cosa fa? Lo
deve fare di nascosto? Perché? Chi puo' fare politica e chi no? Solo i
professionisti? Solo gli eletti? Sono curioso di capire quale sia la
tua concezione della politica e del fare politica, nel quotidiano.
Tu cosa penseresti se a report o a porta a porta o a ballarò, ci
fossero sempre dibattiti politici nel quale intervenissero solo
personaggi di destra con un presentatore di destra parlando male della
sinistra?
Penserei che è una trasmissione di merda, e non la guarderei. Che
problema c'è?
E non ti darebbe fastidio nemmeno un po' al pensiero che chi la
guardasse avrebbe una visione parziale, non corretta, faziosa?
Non ti inporterebbe dei tanti che si farebbero convincere a votare il
berlusca solo in base a quella trasmissione-farsa?
E se inoltre la trasmissione venisse venduta come "varietà" senza fini
politici? Se venisse presentata come un programma di puro
intrattenimento libero?
Non ti darebbe fastidio proprio niente niente?
Non la guarderesti e basta?
Post by adamski
Post by DM
Perchè è esattamente quello che succede in alcune trasmissioni di
"satira", ovviamente al contrario. Ma intanto non è una trasmissione
politica, è solo "satira"... quindi va bene così...
Ma scusa, Panorama e L'espresso, due giornali di merda, sono giornali
satirici? No. Proponi di censurarli, in quanto non equidistanti?
Anche l'Unita o Libero non sono equidistanti, ma quel che offrono è
chiaro.
Non ti vendono banane dicendoti che sono pere...

La cosa che mi dà fastidio è che vendano una trasmissione per
intrattenimento, divertimento, satira, quando nei fatti è politica
bella e buona... e quando uno lo fa notare allora c'è "il regime".

L'imitazione di Fassino era splendida! Perchè non c'è più??
Sai quante settimane di satira sarebbero venute fuori sui cessi per gay
se la cosa fosse venuta fuori dal passato governo? E su un parlamentare
noglobal che pianta le piantine di maria nelle fioriere di palazzo
Chigi? Se fossero comici invece che politici camuffati ci farebbero
ridere di quello per mesi!! Ma che cacchio glie ne frega? L'importante
è che la destra e la chiesa abbiano meno potere possibile. Se poi ogni
tanto fa ridere meglio, ma non è indispensabile...
E' triste e fa incazzare, e a parti inverse farebbe incazzare parecchio
pure te...

DM
mAx
2006-11-16 17:38:12 UTC
Permalink
DM wrote:

[SNiP]
Post by DM
Quindi non è satira. E' politica.
E' come dire che la carbonara e' carbonara. Non e' pasta.
La satira politica e' un'espressione della satira tout court.

Ciao,
mAx
Roberto
2006-11-16 17:39:50 UTC
Permalink
"mAx" ha scritto nel messaggio
Post by mAx
Post by DM
Quindi non è satira. E' politica.
E' come dire che la carbonara e' carbonara. Non e' pasta.
La satira politica e' un'espressione della satira tout court.
la politica satirica è un'espressione della politica tout court

R.
mAx
2006-11-16 18:58:48 UTC
Permalink
Post by Roberto
la politica satirica è un'espressione della politica tout court
Se tu mangi la carbonara per l'uovo, ovviamente.


Ciao,
mAx
DM
2006-11-17 07:59:42 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
[SNiP]
Post by DM
Quindi non è satira. E' politica.
E' come dire che la carbonara e' carbonara. Non e' pasta.
La satira politica e' un'espressione della satira tout court.
La satira politica sfotte dove c'è da sfottere. Se sfotte da una parte
sola non è satira politica, è politica e basta.

DM
Post by mAx-ng
Ciao,
mAx
Il padrone dei clown
2006-11-16 14:41:45 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
Poi si domandano perche' la satira va a picco quando
al governo c'e' la
sinistra...
Complimenti hai sventato il mio piano, ora mi toccherà organizzare
un golpe dei nasi posticci!
--
Postato da Virgilio Newsgroup: scopri i nuovi gruppi
Eros, foto e video a http://newsgroup.eros.virgilio.it
mAx-ng
2006-11-16 15:07:39 UTC
Permalink
Post by Il padrone dei clown
Complimenti hai sventato il mio piano, ora mi toccherà organizzare
un golpe dei nasi posticci!
Eh?


Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
rIO
2006-11-16 15:16:34 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
Negli anni di lunga agonia del governo berlusconiano, via email centinaia
di pps, fotomontaggi, battute, barzellette e chi piu' ne ha piu' ne metta
sul Nostro Unto dal Signore. Alcune riuscite, alcune divertenti, alcune
meno. Minimo comun denominatore: l'ironia sagace.
Sagace ??? Uno dei "film" piu' famosi sul berlusca, quelli di denuncia,
diffuso liberamente in rete conteneva..... le banane volanti !!
SAGACE ??
Mapperfavore!

Forse dovresti analizzare le differenze "storiche" tra destra e
sinistra, o meglio i "modi di fare politica" (o protesta) e capiresti
perche' la satira sulla sinistra non esiste.
--
rIO.sK
mAx-ng
2006-11-16 15:47:41 UTC
Permalink
Post by rIO
Sagace ??? Uno dei "film" piu' famosi sul berlusca, quelli di denuncia,
diffuso liberamente in rete conteneva..... le banane volanti !!
SAGACE ??
Mapperfavore!
Boh, non ricordo banane volanti (?) e dire che i film di denuncia sul
Berluska li ho visti quasi tutti: mi par strano mi sfugga uno dei "piu'
famosi". Titolo?
Post by rIO
Forse dovresti analizzare le differenze "storiche" tra destra e
sinistra, o meglio i "modi di fare politica" (o protesta) e capiresti
perche' la satira sulla sinistra non esiste.
Siam qui per quello.
Tu che ne sai, illuminami: perche' a sinistra satira e a destra pecoreccio?


Ciao,
mAx
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
bax
2006-11-16 16:13:09 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
Post by rIO
Sagace ??? Uno dei "film" piu' famosi sul berlusca, quelli di denuncia,
diffuso liberamente in rete conteneva..... le banane volanti !!
SAGACE ??
Mapperfavore!
Boh, non ricordo banane volanti (?) e dire che i film di denuncia sul
Berluska li ho visti quasi tutti: mi par strano mi sfugga uno dei "piu'
famosi". Titolo?
Se non ricordo male "Quando c'era Silvio", mi sembra che ci sia una
scena con le banane.

ciao,
bax
bax
2006-11-16 16:15:10 UTC
Permalink
bax ha scritto:

(snip)
Post by bax
Se non ricordo male "Quando c'era Silvio", mi sembra che ci sia una
scena con le banane.
...Ma se era quello, non era un film satirico, ma un documentario, e
le banane si riferivano alla battuta di Giovanni Agnelli.

ciao,
bax
mAx
2006-11-16 17:38:57 UTC
Permalink
Post by bax
(snip)
Post by bax
Se non ricordo male "Quando c'era Silvio", mi sembra che ci sia una
scena con le banane.
...Ma se era quello, non era un film satirico, ma un documentario, e
le banane si riferivano alla battuta di Giovanni Agnelli.
Eh, ma a lui di quel documentario son rimaste impresse le banane...
Sarebbe da analizzare, questa.

Ciao,
mAx
rIO
2006-11-16 17:08:41 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
Post by rIO
Sagace ??? Uno dei "film" piu' famosi sul berlusca, quelli di denuncia,
diffuso liberamente in rete conteneva..... le banane volanti !!
SAGACE ??
Mapperfavore!
Boh, non ricordo banane volanti (?) e dire che i film di denuncia sul
Berluska li ho visti quasi tutti: mi par strano mi sfugga uno dei "piu'
famosi". Titolo?
E chi se lo ricorda....uno dei mille... se cerchi su utube o googlevideo
lo trovi sicuramente...
Post by mAx-ng
Post by rIO
Forse dovresti analizzare le differenze "storiche" tra destra e
sinistra, o meglio i "modi di fare politica" (o protesta) e capiresti
perche' la satira sulla sinistra non esiste.
Siam qui per quello.
Tu che ne sai, illuminami: perche' a sinistra satira e a destra pecoreccio?
Iluminami, sono opinioni, non facciamo ironia.
CREDO semplicemente che la sinistra sia quella "caciarona" (nella sua
accezione positiva), che piu' facilmente si movimenta, che piu'
facilmente si attiva per una causa.
la destra e' sempre stata piu' "composta".
Poi gli estremismi e le eccezioni ci sono sempre, vedi i pirla coi
capelli rasati....
--
rIO.sK
mAx
2006-11-16 17:39:50 UTC
Permalink
Post by rIO
E chi se lo ricorda....uno dei mille... se cerchi su utube o
googlevideo lo trovi sicuramente...
E cosa scrivo? Banane?
Post by rIO
Iluminami, sono opinioni, non facciamo ironia.
Facciamo satira, infatti.
Post by rIO
CREDO semplicemente che la sinistra sia quella "caciarona" (nella sua
accezione positiva), che piu' facilmente si movimenta, che piu'
facilmente si attiva per una causa.
la destra e' sempre stata piu' "composta".
Poi gli estremismi e le eccezioni ci sono sempre, vedi i pirla coi
capelli rasati....
Si', sono eccezioni infatti.

Ciao,
mAx
rIO
2006-11-17 12:38:27 UTC
Permalink
Post by mAx
Post by rIO
E chi se lo ricorda....uno dei mille... se cerchi su utube o
googlevideo lo trovi sicuramente...
E cosa scrivo? Banane?
E che ne so, chiedi su un ng di politica se qualcuno l'ha visto, non e'
difficile.
Post by mAx
Post by rIO
Iluminami, sono opinioni, non facciamo ironia.
Facciamo satira, infatti.
noi no, parliamo di cinema qui *LOL*
--
rIO.sK
y***@tifojuve.it
2006-11-17 22:12:20 UTC
Permalink
Moritz Benedikt
2006-11-16 16:41:53 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
Negli anni di lunga agonia del governo berlusconiano, via email centinaia
di pps, fotomontaggi, battute, barzellette e chi piu' ne ha piu' ne metta
sul Nostro Unto dal Signore. Alcune riuscite, alcune divertenti, alcune
meno. Minimo comun denominatore: l'ironia sagace.
Da quando il governo e' Prodi mi arrivano decine di pps e barzellette.
Minimo comun denominatore: la volgarita'. Sono fotomontaggi e barzellette
grevi, senza stile, astiose.
Poi si domandano perche' la satira va a picco quando al governo c'e' la
sinistra...
Considera i comici schierati apertamente col centro-destra: il Bagaglino,
Ezio Greggio, Orlando Portento...
L'ho detto tante volte: invece di fare delle ironie sulla satira a senso
unico i destrorsi dovrebbero chiedersi perchè hanno così pochi comici,
scrittori, registi o artisti in genere dalla loro parte, questo pur
controllando da anni metà delle tivù e case editrici italiane...

Moritz Benedikt

'L'intuizione estetica è come la divinazione delle armonie e dei rapporti
che collegano le forme all'universo' - Enzo Paci
adamski
2006-11-16 16:52:46 UTC
Permalink
Post by Moritz Benedikt
Considera i comici schierati apertamente col centro-destra: il Bagaglino,
Ezio Greggio, Orlando Portento...
Questo mi mancava! Ho visto qualche video online. Ma da quando esiste?
Moritz Benedikt
2006-11-16 17:10:08 UTC
Permalink
Post by adamski
Post by Moritz Benedikt
Considera i comici schierati apertamente col centro-destra: il Bagaglino,
Ezio Greggio, Orlando Portento...
Questo mi mancava! Ho visto qualche video online. Ma da quando esiste?
Da un bel po', era uno del gruppo di Piazza Martinez a Genova, insieme a
Beppe Grillo. Di tivù ne ha fatta tanta, specie negli anni 80 ma era
mediocrissimo ed ha rosicato orribilmente per il successo di Grillo, che lui
attribuisce alle protezioni politiche che lui, dichiaratamente fascista, non
aveva...
Vivacchia per anni nelle locali genovesi in programmi per tifosi del Genoa.
Di recente è rispuntato in maniera orrenda, quando sua moglie ha partecipato
all'ultima edizione della Fattoria e lui ha tirato fuori la gag della
cammellate e del triccheballacche: l'ha portata in giro nei programmi
televisivi più miserandi ma era impresentabile anche per quelli ed è tornato
alla sua meritata oscurità...
Me lo trovo spesso al supermercato che fa la spesa e da fastidio solo a
guardarlo...
Se hai voglia di deprimerti ha un blog.


Moritz Benedikt

'L'intuizione estetica è come la divinazione delle armonie e dei rapporti
che collegano le forme all'universo' - Enzo Paci
adamski
2006-11-17 14:37:17 UTC
Permalink
Post by Moritz Benedikt
Di recente è rispuntato in maniera orrenda, quando sua moglie ha partecipato
all'ultima edizione della Fattoria e lui ha tirato fuori la gag della
cammellate e del triccheballacche: l'ha portata in giro nei programmi
televisivi più miserandi ma era impresentabile anche per quelli ed è tornato
alla sua meritata oscurità...
Me fai taja' quando scrivi così!
Post by Moritz Benedikt
Se hai voglia di deprimerti ha un blog.
L'ho visto. E' veramente brutto. Ho visto anche alcuni (pochi) spezzoni
online e non sono mica riuscito a capirlo 'sto triccheballacche.
Kenshirokure
2006-11-17 17:45:05 UTC
Permalink
Mi ero appisolato durante il mio dolce far niente, quando adamski, mi ha
Post by adamski
L'ho visto. E' veramente brutto. Ho visto anche alcuni (pochi)
spezzoni online e non sono mica riuscito a capirlo 'sto
triccheballacche.
C'era qualcosa da capire.? o^O;;

Ken
Kinch
2006-11-16 20:18:08 UTC
Permalink
Poi si domandano perche' la satira va a picco quando al governo...
Mi ricordo un pensiero di Nietzsche che recita più o meno così:
"L'abitudine all'ironia e al sarcasmo rovinano il carattere.
Incoraggiano gradualmente una maliziosa autostima. Alla fine
una persona cresce come un cane stizzoso, che ha imparato
a ridere oltre che a mordere"

Oggi la maggior parte di quei poveracci che fanno satira(e disinformazione)
in televisione
si possono inquadrare in questo enunciato.
Per non parlare di alcuni registi di grido nostrani ai quali tutto è
permesso,
anche fare cinema di serie b, tanto basta "dire qualcosa di"...
Coltrane
2006-11-16 20:33:11 UTC
Permalink
Post by Kinch
"L'abitudine all'ironia e al sarcasmo rovinano il carattere.
Posso prendermi l'indubbio piacere di considerare Nietsticazzi
come una delle piu' colossali e poderose teste di minchia che
mai abbia popolato l'olimpo dei "grandi filosofi"? Grazie.

Niente di personale Kinch, tanto per dire che quel che per te
e' granitico e indiscutibile per talaltri e' latrato di cane.

Prego.
Ministry
2006-11-16 20:54:00 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
Negli anni di lunga agonia del governo berlusconiano, via email centinaia
di pps, fotomontaggi, battute, barzellette e chi piu' ne ha piu' ne metta
sul Nostro Unto dal Signore. Alcune riuscite, alcune divertenti, alcune
meno. Minimo comun denominatore: l'ironia sagace.
Hmmm...
la satira non dovrebbe essere di parte ma criticare il potere costituito
e la classe politica indipendentemente da chi c'è al governo e chi
all'opposizione.
Vero è che dall'ultima tornata elettorale la vis polemica è andata
scemando, ma credo che sia più che altro per l'effettiva diminuzione del
materiale su cui lavorare.
Ad esempio, personalmente ho grande stima di Giannelli (uno dei
vignettisti imho più feroci e sagaci) che non ha mai risparmiato
stoccate ne a Berlusconi ne a Prodi, quando ce n'era bisogno.
Uno che invece è caduto molto nello stile è stato Forattini, che a parte
rari casi mi sembra veramente patetico.
m.
DM
2006-11-17 08:12:59 UTC
Permalink
Post by Ministry
Post by mAx-ng
Negli anni di lunga agonia del governo berlusconiano, via email centinaia
di pps, fotomontaggi, battute, barzellette e chi piu' ne ha piu' ne metta
sul Nostro Unto dal Signore. Alcune riuscite, alcune divertenti, alcune
meno. Minimo comun denominatore: l'ironia sagace.
Hmmm...
la satira non dovrebbe essere di parte ma criticare il potere costituito
e la classe politica indipendentemente da chi c'è al governo e chi
all'opposizione.
Bravo
Post by Ministry
Vero è che dall'ultima tornata elettorale la vis polemica è andata
scemando ma credo che sia più che altro per l'effettiva diminuzione del
materiale su cui lavorare.
ROTFL
Post by Ministry
Ad esempio, personalmente ho grande stima di Giannelli (uno dei
vignettisti imho più feroci e sagaci) che non ha mai risparmiato
stoccate ne a Berlusconi ne a Prodi, quando ce n'era bisogno.
Giannelli purtroppo è un caso molto raro. E non ha certo la
visibilità "popolana" dei comici in tv...

DM
Post by Ministry
Uno che invece è caduto molto nello stile è stato Forattini, che a parte
rari casi mi sembra veramente patetico.
m.
Holden
2006-11-17 10:52:40 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
Poi si domandano perche' la satira va a picco quando al governo c'e' la
sinistra...
concordo. aggiungo che la miglior satira, ora, è ancora quella di sinistra.
un nome su tutti: vauro
http://www.peacereporter.net
--
Holden
***@iaciners.org
"lo Stanley Kubrick dei tacchinatori" (copyright GAbriele)

"Viva Zapatero è un film che alla fine non sai se
andare a letto o trombare la moglie" (il mio capo)
Ministry
2006-11-17 11:20:11 UTC
Permalink
Post by mAx-ng
Negli anni di lunga agonia del governo berlusconiano, via email centinaia
di pps, fotomontaggi, battute, barzellette e chi piu' ne ha piu' ne metta
sul Nostro Unto dal Signore. Alcune riuscite, alcune divertenti, alcune
meno. Minimo comun denominatore: l'ironia sagace.
A proposito di ciò... ricordo una vecchia puntata dei Simpson (che più
di una volta hanno attaccato apertamente i repubblicani) in cui
l'elefante di Bart sfuggiva al controllo del padrone e devastava una
convention del partito repubblicano, dove campeggiava una scritta a
caratteri cubitali:
"NON CI IMPORTA NIENTE DI NESSUNO! SIAMO PERFIDI!"

poi di lì andava a devastare una convention dei democratici:
"ODIAMO LA VITA E NOI STESSI. NON SAPPIAMO GOVERNARE"

Geniale.
:-D

m.
Continua a leggere su narkive:
Loading...